Warning: mysql_query(): No such file or directory in /home/mhd-01/www.frontesiria.org/htdocs/wp-content/themes/lcp/framework/deploy/themeOptions.php on line 44

Warning: mysql_query(): A link to the server could not be established in /home/mhd-01/www.frontesiria.org/htdocs/wp-content/themes/lcp/framework/deploy/themeOptions.php on line 44

Warning: mysql_query(): No such file or directory in /home/mhd-01/www.frontesiria.org/htdocs/wp-content/themes/lcp/install/options/install.php on line 27

Warning: mysql_query(): A link to the server could not be established in /home/mhd-01/www.frontesiria.org/htdocs/wp-content/themes/lcp/install/options/install.php on line 27

Warning: mysql_query(): No such file or directory in /home/mhd-01/www.frontesiria.org/htdocs/wp-content/themes/lcp/install/options/install.php on line 27

Warning: mysql_query(): A link to the server could not be established in /home/mhd-01/www.frontesiria.org/htdocs/wp-content/themes/lcp/install/options/install.php on line 27

Warning: mysql_query(): No such file or directory in /home/mhd-01/www.frontesiria.org/htdocs/wp-content/themes/lcp/install/options/install.php on line 76

Warning: mysql_query(): A link to the server could not be established in /home/mhd-01/www.frontesiria.org/htdocs/wp-content/themes/lcp/install/options/install.php on line 76

Warning: mysql_query(): No such file or directory in /home/mhd-01/www.frontesiria.org/htdocs/wp-content/themes/lcp/framework/deploy/themeOptions.php on line 100

Warning: mysql_query(): A link to the server could not be established in /home/mhd-01/www.frontesiria.org/htdocs/wp-content/themes/lcp/framework/deploy/themeOptions.php on line 100

Warning: mysql_query(): No such file or directory in /home/mhd-01/www.frontesiria.org/htdocs/wp-content/themes/lcp/framework/deploy/themeOptions.php on line 100

Warning: mysql_query(): A link to the server could not be established in /home/mhd-01/www.frontesiria.org/htdocs/wp-content/themes/lcp/framework/deploy/themeOptions.php on line 100

Warning: mysql_query(): No such file or directory in /home/mhd-01/www.frontesiria.org/htdocs/wp-content/themes/lcp/framework/deploy/themeOptions.php on line 100

Warning: mysql_query(): A link to the server could not be established in /home/mhd-01/www.frontesiria.org/htdocs/wp-content/themes/lcp/framework/deploy/themeOptions.php on line 100
Attività | Fronte Europeo per la Siria
Feb201619
1Si è compiuta la missione dei volontari di Solidarité Identités in Siria  con lo scarico degli aiuti umanitari portati dalla delegazione nel  paese che da ormai quasi 5 anni soffre per l’attacco del terrorismo  internazionale. Sono state consegnate 6, 5 tonnellate di generi di prima  necessità, medicinali e dispositivi medici, vestiario e materiale  scolastico, distribuiti grazie anche alle importanti partnership  costruite negli ultimi anni d’attività con associazioni di volontariato  locali.
Questa missione solidale è stata inoltre fondamentale per cementare rapporti con le istituzioni siriane e per costruirne di nuovi. Molti  sono infatti i primi passi compiuti per futuri progetti che  coinvolgeranno sia ambiti umanitari sia culturali, dando seguito al  cammino intrapreso dai volontari sulla strada della cooperazione tra  Siria e Italia. Ringraziamo tutte quelle persone che hanno contribuito attraverso  l’adesione al progetto #EmergenzaSiria alla realizzazione degli intenti e  degli scopi di Sol.Id., dimostrando concretamente la volontà di essere  d’aiuto per quei popoli, come quello siriano, che hanno ancora la forza  e il coraggio di credere nella propria identità e sovranità nazionale.
Feb201619

3Tartous – La delegazione del Fronte Europeo per la Siria e della Comunita’ siriana in Italia e’ stata ricevuta dal Ministro degli Affari Religiosi, dr. Mohammad… Abdul Sattar Al Sayyed. Durante l’incontro il ministro siriano ha illustrato la decennale attivita’ di dialogo religioso che il governo siriano porta avanti. Diaologo mai venuto a mancare, anzi ancor piu’ incentivato negli ultimi anni, soprattutto dall’esplodere della guerra terroristica del 2011 fino ad oggi. Il Ministro ha sottolineato la pericolosita’ della diffusione delle dottrine takfire e wahabite, non rappresentanti il vero Islam, utilizzate dall’Arabia Saudita come armi di fanatismo politico alla base del terrorismo che ha colpito la Siria, tutti i paesi arabi e l’Europa. Alla fine dell’incontro il Ministro e il dott. Ali Hasan Ramadan, imam membro dell’Alta Commissione degli scienziati religiosi presso il governo siriano, hanno donato alla delegazione una copia del Sacro Corano, come simbolo di pace e dialogo tra i popoli e le religioni. La delegazione del Fronte Europeo ha poi fatto visita al Segretario generale del Partito Baath per la citta’ di Tartous, dott. Gassan Assad. Durante l’interessante incontro, il segretario del partito ha illustrato la situazione politica in Siria, le rappresentanze popolari e la grande coalizione di unita’ nazionale, composta dal Baath e da altri partiti, risposta dei partiti e della societa’ civile siriana all’attacco terroristico che ancora oggi i paesi nemici della Siria vogliono far passare come “rivoluzione democratica e moderata”.

Feb201619

2Latakia 10 feb – I volontari della onlus Solidarité Identités hanno ritirato il carico di aiuti umanitari spediti via nave dall’Italia. Nonostante  l’inasprimento sconsiderato del regime sanzionatorio imposto al popolo siriano e le difficoltà oggettive di operare in un teatro cosi compromesso dalle vicende belliche e dall’offensiva terroristica, il carico di ben sei quintali e mezzo di aiuti umanitari è giunto in porto a Latakia e il container è stato correttamente sdoganato e ricevuto dalla delgazione di Sol.Id. ancora in territorio siriano.

“Abbiamo provato grande orgoglio e una forte emozione nel riaprire le porte di quel container che avevamo stipato di aiuti ormai più di un mese fa dalla nostra sede di Roma, da tutta Italia e da molti paesi europei erano arrivati contributi e donazioni per completare il carico che ora ritroviamo qui in Siria” ha dichiarato il portavoce del gruppo logistico della onlus Saverio Di Giulio, “Ringraziamo tutti i nostri sostenitori che siamo sicuri condividono in questo momento il nostro stesso orgoglio e sopratutto ringraziamo gli amici della comunità siriana e le istituzioni della repubblica araba di Siria che non ci hanno mai fatto mancare il loro supporto”.

Ora la onlus, in partnership con le organizzazioni umanitarie locali, potrà procedere con la distribuzione degli aiuti alla popolazione siriana e agli ospedali della zona che dopo quattro anni di lavoro hanno trovato in Sol.Id. un valido aiuto e un simbolo di fratellanza tra i popoli del mediterraneo.